Salta al contenuto principale
convegno

LA COPROGETTAZIONE TRA PUBBLICO E TERZO SETTORE: UN CONVEGNO PER CAPIRE STRUMENTI E MODALITA’

Il mondo del Terzo settore e quello della pubblica amministrazione, sempre più di frequente, si troveranno a pianificare e progettare insieme le politiche di sviluppo del territorio.

Ma come questo è possibile? Con quali strumenti giuridici e con quali modalità operative?

Quale utilità per gli Enti del Terzo settore e pubblica amministrazione? E quali i vantaggi per la comunità?

È a queste domande che ha cercato di rispondere il Convegno dal titolo “Coprogettazione e coprogrammazione quali strumenti per una reale politica sussidiaria” con riflessioni, considerazioni e suggerimenti sull’applicazione della coprogettazione  e della coprogettazione, sottolineando i vantaggi di tale modalità ma anche analizzando le criticità per una crescita complessiva del sistema pubblico e del Terzo Settore.

Dopo i saluti istituzionali, il Convegno ha visto gli interventi di due tra i massimi esperti sul tema e sulle esperienze della coprogettazione, Gianfranco Marocchi, Direttore della rivista Impresa Sociale e vicedirettore di Welforum.it e Luciano Gallo, Avvocato, è stato membro del gruppo tecnico di Anci nazionale sul codice dei contratti pubblici nonché membro del gruppo di lavoro ministeriale sulle Linee guida sul rapporto fra PA ed ETS. Attualmente lavora in ANCI Emilia-Romagna 

Segue poi il racconto di esperienze sui due territori, nel VCO con il progetto “La Cura è di Casa” sul tema degli anziani e per Novara con il racconto dell’esperienza Spazio Nòva”: un hub di innovazione sociale per il protagonismo giovanile, e altre buoni prassi di livello nazionale.

 

👀 Guarda la registrazione 

 

 

Condividi