Salta al contenuto principale
Cassiopea collabora con l'Università Bicocca

Cassiopea collabora con l'Università Bicocca

CASSIOPEA NOVARA-ODV a fianco dei Ricercatori del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca


“Cassiopea Novara- ODV” sta imboccando il rettilineo che a fine anno la porterà al traguardo del 25° anniversario della sua fondazione.
Sorta nel 1997 a Novara, nel quartiere popolare e industriale di Sant’Agabio grazie alla lungimiranza del salesiano Don Alberto Lagostina, insegnante presso la scuola secondaria di primo grado “Bellini”, e da un gruppo di giovani dell’Oratorio di Sant’Agabio al fine di supportare quotidianamente nella didattica i giovani studenti e prevenire la dispersione scolastica. Negli anni l’Associazione si è laicizzata e grazie alla disponibilità di volontari, anche di etnia diversa, ha continuato la sua attività di volontariato a favore dell’istruzione, dell’inclusione e della socializzazione.
Il periodo emergenziale Covid 19, soprattutto nella fase 2-3, ha comportato a Cassiopea Novara-ODV molteplici “stop and go”, obbligando il Consiglio Direttivo a trovare molteplici soluzioni al fine di garantire la continuità del servizio offerto. Una soluzione importante è stata la realizzazione della piattaforma multimediale “AULAVIRTUALE” tramite la quale sono state garantite le attività di sostegno scolastico in modalità On-Line.
Nonostante ciò molti sono gli adolescenti che si sono resi “latitanti” agli incontri in video-lezione.
Il settore che ha registrato minori assenze è stato quello dell’alfabetizzazione adulti. Per tale motivo “Cassiopea Novara-ODV” ha intrapreso una collaborazione con la dott.ssa Sara Pia Colavito, laureanda magistrale in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso il Dipartimento di Psicologia dell’”Università degli Studi della Bicocca”, che sta lavorando per la sua tesi al progetto per la ricerca di nuovi strumenti per l’apprendimento dell’italiano L2 dedicati a soggetti bilingue successivi, ideato dalla dott.ssa Giulia Bettelli, dottoranda anch'essa presso il Dipartimento di Psicologia dell’”Università degli Studi di Milano-Bicocca”. Trattasi di testare e sviluppare nuovi strumenti (APP per Tablet-PC) per l’apprendimento dell’italiano con l’obiettivo di fornire al sistema scolastico ed educativo metodologie adatte alle esigenze in tale campo di formazione.
La dott.ssa Bettelli, Responsabile del Progetto, in collaborazione con il Prof. Fabrizio Arosio (Docente Referente del Progetto del Dipartimento di Psicologia dell’”Università degli Studi di Milano-Bicocca”) e il gruppo di ricercatori “BILgroup” prevedono – a fronte di un’indagine di produzione linguistica - che per valutare l’efficacia degli strumenti proposti sia necessario un periodo di training di almeno un mese e diversi screening preliminari nonché uno screening conclusivo a distanza di quattro mesi dal training. Gli incontri, iniziati nel mese di aprile, proseguiranno sino all’ autunno inoltrato; contemporaneamente saranno valutate soluzioni per proseguire nella collaborazione.
“Cassiopea Novara-ODV”, fiduciosa che la ricaduta sociale di tale studio faciliti la socializzazione di giovani e adulti, soprattutto quella delle donne straniere, mette a disposizione dei ricercatori i propri volontari, coordinati dall’ Educatrice dott.ssa Mariana Fuzissaki, per le attività di coordinamento locale e per creare un “anello di congiunzione” con gli studenti del plesso scolastico “Bellini” e non solo. Gli incontri per testare e sviluppare APP e strumenti avranno luogo presso la sede operativa di “Cassiopea Novara-ODV” che metterà a disposizione anche i propri PC.
Tutto ciò rientra negli obiettivi statutari e nei progetti in atto per arricchire l’offerta già esistente nella formazione della lingua italiana sia in modalità “presenza” sia “On-Line” e favorire lo sviluppo delle nuove tecnologie didattiche come auspicato anche nel programma del “Recovery Plan”.

 

Comunicato stampa 

Condividi